Crea sito

Scrivere e editare in diretta

Lui sì, è perfetto così com’è. Un testo… di rado.

Scrivere è quello che facciamo.
Non scriviamo nascosti nelle nostre camerette inventando storie del cesso per indorare il nostro demone lavoro, ma lo facciamo davanti a tutti, in diretta Google.
E, visto che io e un paio di altri amici con questo lavoro ci campiamo, tra alti e bassi, abbiamo deciso di mostrare a tutti il nostro metodo.

Davide non è nuovo a tali sfide, è già da qualche mese che si cimenta in sedute di scrittura live, sia internet, che davanti a un pubblico, coi fogli del racconto che, man mano si formava, venivano appesi a un filo con delle mollette.
Stimolante e divertente.
E realistico, tra l’altro.
Ché, come si dice, una prima stesura non è mai un capolavoro.

Ecco, anche con l’editing va così.
Di solito la prima “passata” serve a sgrassare i difetti più evidenti e i refusi. E a farsi, esattamente come qualsiasi lettore al primo approccio a un testo, un’idea dello stesso e della trama. A familiarizzare con lo stile dell’autore. A farselo piacere, o a odiarlo.
È solo con la seconda “passata” che inizia la fase di “ripulitura” e “miglioramento” più profonda.
Insomma, l’editing vero e proprio.

Mai fatto un editing in diretta, mai assistito a una scrittura in diretta.
Mai dire mai.

In teoria, dovremmo andare in scena, io e Davide, giovedì prossimo, 27 Settembre, a partire dalle 17:30. Stay tuned.

PER ASSISTERE CLICCATE SU QUESTO LINK